B1. Alla Lucky Wind non sfugge l'occasione, battuto il Moie 3-0

08-12-2018

Lucky Wind Trevi-Moncaro V.T.A. Moie AN 3-0 (25-19, 25-19, 25-19)

Lucky Wind Trevi: Di Arcangelo 5, Della Giovampaola, Tiberi 11, Monaci, Ciancio (L), Roani 7, Capezzali 15, Cruciani 9, Cappelli 3, Casareale 3, Sirci . all. Gian Paolo Sperandio, 2° all. Albino Bosi

Moncaro V.T.A. Moie: Foresi 2, Della Rossa, Paparelli, Zamora, Moretti (L), Baroli 8, Pelingu 3, Cesaroni, Pirro 9, Luciani 14, Sopranzetti (L), Pizzichini 6. all. Giuseppe Nica, 2° all. Paolo Giardinieri.

Non si lascia sfuggire l’occasione la Lucky Wind Trevi e con un triplo 25-19 liquida la pratica Moie e continua la corsa ai quartieri alti della classifica. Dopo l’affermazione di settimana scorsa a Capannori le biancoazzurre colgono una prestazione concentrata, concreta e solida contro una formazione che, nonostante l’ultimo poso in classifica, cerca di lottare il più possibile dando in alcuni frangenti anche del filo da torcere.
Sperandio si affida a Di Arcangelo-Capezzali sulla Diagonale Principale, Cappelli e Roani di Banda, Tiberi e Cruciani i posti tre con Ciancio Libero.
È subito la Lucky Wind a partire con la testa avanti (8-4), ma le ospiti non ci stanno e cercano di restare aggrappate (16-14). È sul finale che le padrone di casa decidono di dare il colpo di frusta decisivo (21-17) trovando un break che manterranno fino alla fine.  È uno a zero (25-19).
Stesso sestetto che scende in campo anche nel secondo parziale. E la musica non cambia. Se nella prima parte le ragazze di Coach Nica riescono a controbattere palla su palla (8-7) è a metà frazione che la Lucky Wind decide di spingere sull’acceleratore (16-12). Come nel precedente, dopo aver trovato il break, le ragazze di Sperandio non si scompongono e controllano agevolmente fino al punto del due a zero (25-19). Nel terzo periodo di gioco Casareale prende il posto di Cappelli, poi sarà il turno di Della Giovanpaola a sostituire Cruciani.
Il copione resta sempre lo stesso. Lucky Wind subito avanti (8-4) le ospiti che in questo frangente non riescono a trovare le contromisure esatte perdendo subito terreno (16-12). Le padrone di casa sembrano viaggiare sul velluto e controllano con facilità non dando l’opportunità alle marchigiane di rientrare (21-16). E così si scivola via fino alla fine dell’incontro (25-19). Tre punti che sulla carta sembravano facili da conquistare, ma sono queste le partite che se non affrontate con l’approccio giusto possono regalare brutte sorprese. Montespertoli, sotto questo punto di vista, sembra aver insegnato bene. Prossimo appuntamento, prima di salutare il 2018, sabato 15 Dicembre, sempre al PalaGallinella alle ore 18, contro la Videomusic di Castelfranco (PI).