B1. La Lucky Wind entra in gara troppo tardi, 3-1 per l'Empoli.

05-01-2019

Timenet Pall. Empoli-Lucky Wind Trevi 3-1 (25-20, 25-22, 21-25, 29-17)

Timenet Pall. Empoli: Lavorenti 1, Alderighi 1, Buggiani 11, Gili, Coppi 19, Kosareva 21, Donati, Sacconi, Falsini, Bruno 9, Genova (L). all. Luigi Cantini

Lucky Wind Trevi: Di Arcangelo 1, Della Giovampaola, Tiberi 12, Monaci, Ciancio (L), Roani 13, Capezzali 5, Patasce, Cruciani 14, Sabbatini, Cappelli 15, Casareale 6. all. Gian Paolo Sperandio, 2° all. Albino Bosi

Inizia con il piede sbagliato il 2019 per la Lucky Wind Trevi. E la terra toscana, dopo Montespertoli, si dimostra ancora una volta foriera di delusioni per le biancoazzurre. Con questa sconfitta la compagine trevana scivola al sesto posto sopravanzata da San Giustino e Altino e a cinque punti dalla zona playoff. Mister Sperandio opta per il consueto sestetto delle ultime apparizioni: Di Arcangelo in Regia con Capezzali da posto due, Roani e Cappelli di Banda, Tiberi e Cruciani al Centro con Ciancio Libero. Primo parziale che dalle prime battute sembra essere equilibrato anche se le toscane provano a dimostrare un pizzico di cattiveria in più. Fino al 13-13 il set non subisce scossoni, poi sono le ragazze di Coach Cantini a trovare il break decisivo che porta a conquistare il punto dell’uno a zero (25-20). Secondo periodo di gioco che segue la falsariga del precedente con un sostanziale equilibrio nella prima parte e con le toscane a trovare verso metà gioco il guizzo decisivo (25-22)
Nel terzo set Mister Sperandio prova a sparigliare le carte inserendo Monaci per Di Arcangelo e poi, verso metà parziale, Casareale per Capezzali. Le biancozzaurre cercano di tornare prepotentemente in partita e conducono il parziale sempre con la testa davanti. La voglia di reagire c’è ed il punto del due ad uno premia proprio le trevane (21-25). Il quarto periodo di gioco è quello pi equilibrato del match con le due squadre che lottano e controbattono punto su punto. Ed unica conclusione logica sono i vantaggi. Due le occasioni per le ospiti per completare la rimonta ed agguantare i playoff, ma nessuna delle due viene sfruttata. Un’invasione aerea ed una doppia in palleggio danno il la ai festeggiamenti delle Empolesi. (29-27). Il futuro è ancora tutto da scrivere. Ad iniziare da sabato 12 Gennaio, alle ore 18 al PalaGallinella, nella delicatissima sfida contro Cesena, uscita sconfitta dal confronto diretto in casa contro Macerata ed attualmente al secondo posto in classifica in coabitazione con Montale.