B1: La Lucky Wind battuta dal forte Castelbellino, ma ci sono buone indicazioni per Mister Sperandio.

21-09-2019

Lucky Wind Trevi-Termoforgia Castelbellino AN 1-4 (21-25, 18-25, 25-18, 22-25, 12-15)

Lucky Wind Trevi: Della Giovampaola1, Mearini 7, Monaci 2, Ciancio (L), Ba 4, Capezzali 10, Pioli, Cruciani 14, Castellucci 11, Ursini, Cappelli 5, Casareale 8. All. Gian Paolo Sperandio e Albino Bosi.

Termoforgia Castelbellino: Giordano, Leonardi, Moretti, Verdacchi, Ciccolini, Fattorini, Coppi, Montani Cardoni, Canuti, Zannini (L1),  Cardinali (L2). all. Matteo Solforati

Perde, ma desta comunque una buona impressione, la Lucky Wind Trevi contro il Castelbellino, squadra marchigiana neopromossa,  che durante l’estate ha costruito una vera e propria corazzata andando a rinforzare la propria rosa con elementi importanti con trascorsi in A2 a cominciare dall’allenatore Matteo Solforati e dalla centrale Mila Montani, entrambi ex Orvieto. Ancora assente Aurora Di Arcangelo, Mister Sperandio ha schierato quello che presumibilmente sarà il sestetto base della stagione e cioé Monaci palleggiatrice, Capezzali opposto, la coppia Cruciani-Mearini al centro, Castellucci e Cappelli di banda, Ciancio libero. Nonostante i carichi di lavoro pesassero ancora sulle gambe delle ragazze, si sono viste buone trame e miglioramenti evidenti rispetto alle precedenti uscite, con Castellucci che sta prendendo confidenza con il campo dopo un inizio difficile per problemi fisici. Un ottimo test quindi e anche la consapevolezza di quanto sarà duro il prossimo campionato.