B1. Fantastica Lucky Wind, battuto Pesaro 3-1

02-11-2019

LUCKY WIND TREVI-MEGABOX BATTISTELLI PU 3-1 (25-21, 25-11, 20-25, 25-23)

LUCKY WIND TREVI: Di Arcangelo 2, Della Giovampaola, Mearini 10, Monaci 3, Ciancio (L1), Ba, Capezzali 18, Pioli (L2), Cruciani 8, Castellucci 14, Ursini, Giovacchini, Cappelli 20, Casareale. all. Gian Paolo Sperandio, 2° all. Albino Bosi

MEGABAT BATTISTELLI PESARO: Cella 18, Gabrieli 11, Costagli 11, Ginanneschi 9, Lapi, Bertolotto1, Bertone (L), Murri 9, Durante, Stafoggia, Mati. Ferrario, Magi, Ricci. All. Bonafede.

 

Una Lucky Wind Trevi sontuosa ottiene, disputando una partita quasi perfetta, la prima vittoria in campionato. E lo fa contro la Megabox Battistelli Pesaro, una delle squadre meglio strutturate per il passaggio di categoria. Davanti ad un Pala Gallinella gremitissimo le ragazze di Mister Sperandio offrono una prestazione eccezione, tralasciando il periodo a vuoto nel terzo set. Lucky Wind Trevi che scende in campo con Monaci-Capezzali sulla diagonale Palleggiatore-Opposto, Castellucci e Cappelli le due Bande, Mearini e Cruciani in posto tre con Ciancio Libero. L’avvio di match sembra equilibrati ed un muro di Mearini sembra spezzare gli equilibri. Un doppio errore di Gianneschi porta le trevane sul più tre (11-8). Le pesaresi si fanno sotto (11-10) ma le padrone accelerano di nuovo ed un muro di Cruciani porta sull’16-11, costringendo la panchina ospite a chiamare il primo time out. Le ragazze di Coach Sperandio riescono a tenere inalterato il distacco, nonostante Cella tenti di far rientrare la propria squadra in partita (24-19). Un ace di Castellucci regala il primo set alle padrone di casa (25-21). Secondo parziale che vede entrare in campo lo stesso sestetto e le biancoazzurre partono a spronbattuto. (8-3). La Megabox prova a bloccare il flusso di gioco trevano con un time out, ma a nulla serve perché sono ancora le padrone di casa a far valere il proprio gioco e grazie ad un turno favorevole al servizio di Monaci si portano sul 15-5. Il set prosegue senza storia con la Lucky Wind padrona il lungo ed in largo dei diciotto metri di campo, ed il 2-0 è realtà (25-11). Parte forte anche nel terzo periodo di gioco la Lucky Wind (3-0) ma le ospiti non ci stanno a fare solo da spettatrici ed iniziano a salire in cattedra soprattutto le due veterane (entrambe ex Serie A) Celli e Gianneschi (5-9).
Sono proprio loro a tenere nel match le marchigiane, trovando un set in cui tutto sembra girare per il verso giusto. Sul 6-12 per le ospiti Mister Sperandio chiama il secondo time out, ma la musica non cambia. Di Arcangelo sostituisce Monaci in cabina di regia (9-16), ma sulle ali di un ritrovato equilibrio le ospiti non lasciano nulla alle trevane, ed accorciano con facilità (20-25). Quarto set che, a parte gli altri elementi, vede rimanere Di Arcangelo nel ruolo di Palleggiatore. Un set che ha la capacità di rimanere equilibrato, dando dimostrazione della qualità di entrambe le compagini, per lungo tratto del gioco. Sul 21-21 la panchina trevana chiama il secondo time out. E sembra sortire gli effetti sperati. Un mani out di Capezzali ed un errore di Cella portano le padrone di casa avanti 23-21. Un muro avversario, però, rimescola le carte in tavola (23-23) Un mani out di Capezzale ed un servizio vincente fanno esplodere la festa al PalaGallinella (25-23) Un piccolo passo, dopo una maratona come quella di Castelbellino, che consente alla Lucky Wind di mettere tre punti nel carniere e posizionarsi a quota quattro.
Prossimo appuntamento, sabato 9 Novembre alle ore 18, sempre al PalaGallinella contro Capannori (LU).